News

Notizie e curiosità dal mondo delle auto e moto storiche

«Maledetti e Toscani»: auto e moto d'epoca protagoniste domenica 22 luglio

Domenica 22 luglio 2018 la Pro Loco di Borgo San Lorenzo rende omaggio alla storia motoristica mugellana, patrimonio di tradizione e cultura del passato da valorizzare anche nel presente. Una giornata che vedrà convergere a Borgo San Lorenzo appassionati di auto e moto d’epoca da tutto il Mugello e oltre. Una mostra fotografica, l’esposizione di auto e moto d’epoca nel parco di Villa Pecori, saranno solo alcuni dei momenti salienti della giornata all’insegna dello sport, della cultura e delle passioni mugellane.

La giornata inizierà con il raduno dei partecipanti presso il Casco dell’Autodromo da dove inizierà il motogiro lungo quelle che furono le strade del Circuito del Mugello. La carovana arriverà a Villa Pecori dove si potrà godere di un pranzo conviviale a base di eccellenze mugellane a cura di Muvein, Mugello in vetrina, approfittando anche dell’apertura del Museo della Manifattura Chini per unire sport e arte.

Alle 16 infine la presentazione del libro “Maledetti & Toscani” un libro che si legge d’un fiato e che è scritto con stile arguto e appassionato. Un libro che ci riporta indietro nel tempo, ad un mondo di velocità, sfida, ebrezza ma anche ingegnosità e genio. Il libro ideato da Maurizio Mazzoni e Francesco Parigi hanno dato vita ad un volume di biografie sportive di molti piloti e campioni, alcuni noti come Materassi, Brilli Peri, Biondetti, altri più sconosciuti ma sempre personaggi importanti nella storia motoristica toscana.

La pił grande asta di auto d'epoca al Dorotheum

Lo scorso 23 giugno si è svolta l'asta di auto d'epoca più grande d'Europa al Dorotheum di Vienna. Centroventitrè le vetture offerte e la maggior parte di queste ha cambiato proprietario. Mai restaurata, una leggenda di automobile la Mercedes-Benz 300 SL Roadster del 1960 è stata battuta per 899.000 euro, la rarissima Maserati Mistral Spyder 3700 del 1966 grande sfida durata diversi minuti tra due contendenti, finchè l'auto è stata aggiudicata per 663.800 euro ed ha ricevuto un caloroso applauso. Grande esultanza anche per la vincitrice della Mille Miglia del 1947, la Lancia Aprilia Spider Touring del 1938 che ha raggiunto i 350.200 euro e per la BMW 327/28 sport-cabriolet del 1939 che è stata battuta per 294.200 euro, superando ogni aspettativa.

Dall'azzurro della Versilia al verde della Lunigiana

Il Trofeo Biondetti, giunto alla XXI edizione, è un evento pieno di fascino che attrae quanti amano il bello. Attraversa quella parte della Toscana dove cultura, arte, paesaggio non finiscono mai di sorprendere. Guidare la propria auto storica in questo bellissimo territorio, sarà per i partecipanti puro piacere, divertimento, relax. Un mix che rende “l’appuntamento irrinunciabile” per quanti amano i piaceri della vita, tutto ciò in un clima conviviale e di amicizia. Il trofeo è patrocinato dal RIVS, Registro Italiano Veicoli Storici.

Panda a Pandino, il raduno low-cost

Stanchi dei soliti concorsi d'eleganza con auto d'epoca del valore di centinaia di migliaia di euro? A Pandino, il nome è già tutto un programma, si è svolto un mega raduno di Panda, 365 per l'esattezza e sono arrivati da tutta l'Europa. Un nuovo record mondiale! Le 365 automobili Panda si sono date appuntamento nell’arena del Castello Visconteo di Pandino dando origine così ad uno dei raduni più singolari della storia.

Poltu Quatu Classic: gioielli in Costa Smeralda

Ritorna sulla scena dei grandi eventi internazionali Poltu Quatu Classic con la terza edizione del concorso più elegante dell'estate, organizzato da Auto Classic e dal Grand Hotel Poltu Quatu in collaborazione con Bcool City Magazine. Il 6,7 e 8 luglio sfileranno per le strade della Costa Smeralda autentici gioielli a quattro ruote provenienti dalle più importanti collezioni di auto d'epoca italiane ed europee con equipaggi in arrivo dall’Inghilterra, dalla Germania, dalla Svizzera e dal Principato di Monaco.

Tra le auto presenti una Barchetta 166 Mille Miglia che corse la 24 Ore di Le Mans nel 1951, proveniente dal Museo Ferrari, insieme all'Alfa Romeo 1750 Zagato "Testa Fissa" già protagonista quest'anno al Concorso d'Eleganza di Villa d'Este, e ospiti d'eccezione come Gianni Morandi, imprenditore senese collezionista di auto d'epoca, che durante la recente 1000 Miglia molti pensavano erroneamente fosse il famoso cantante. Saranno presenti anche due padovani: l'affascinante giornalista Savina Confaloni e il presidente di RIVS, Rossano Nicoletto, a bordo di una Austin Healey 100 modello 6 cilindri.

Silvia Nicolis rappresenterà il Museo Nicolis al volante di una splendida Maserati 3500 Vignale Spider color verde smeraldo in omaggio ai colori dei luoghi che l'hanno vista trionfare nell'ultima edizione del Concorso. La Collezione Righini proverà a conquistare il titolo di Best in Show con una delle incredibili vetture custodite nel Castello di Panzano nell'Emilia, tra cui ricordiamo la prima Ferrari costruita da Enzo Ferrari e l'Alfa Romeo 8C di Tazio Nuvolari. Duccio Lopresto sarà al volante dell'affascinante Alfa Romeo Giulietta Spider Prototipo di Bertone, un'auto da sogno costruita in soli due esemplari che incarna perfettamente lo spirito della Dolce Vita, da sempre il tema del Concorso d'Eleganza di Poltu Quatu.

Una novità rispetto alle edizioni precedenti sarà lo svolgimento in notturna della sfilata finale delle automobili davanti alla Giuria che avverrà sabato 7 luglio nella Piazzetta di Poltu Quatu, che per l'occasione sarà illuminata a giorno.